Laboratorio di Canto Moderno

DURATA: 5 mesi  DATA INZIZIO CORSO: 20/10/2018

Il Corso di canto Moderno mira ad approfondire le varie tecniche vocali, di riscaldamento corporeo e la Respirazione con l’Ausilio di materiali didattici cartacei e sonori tratti dai metodi Berklee Music College ed Estill VoiceCraft; gli allievi saranno guidatiall’Approccio al solfeggio e all’armonia per coristi e alla crerazione di un proprio Repertorio. Alla fine del corso sarà data agli allievi la possibilità di registrare un brano da loro cantato presso la sala di registrazione dell’officina e realizzare quindi una compilation.

Incidere una canzone ti permette di creare una registrazione definitiva e permanente del tuo lavoro in cui puoi studiarti, capire te stesso e dove migliorare, ma soprattutto ti dà la possibilità di condividere e promuovere la tua voce come meglio credi nei canali materiali e interattivi. Se sei inesperto, registrare una canzone può essere un’operazione davvero impegnativa. Con pazienza e duro lavoro però, è possibile imparare piccoli trucchetti del mestiere applicandoci in uno studio professionale. Durante il corso impareremo a conoscere gli strumenti del mestiere, a capire come possono aiutarci e come valorizzano la nostra voce!

Docente: ILEANA BALDASSI

Il corso si svolge nella giornata di Martedì dalle ore 14:30 alle ore 18:00

TECNICA:

“La Voce non solo come attitudine spontanea, ma come strumento musicale consapevole di se stesso”
-Caratteristiche del suono: Altezza, Intensità e Timbro.
-Anatomia e Fisiologia dell’Apparato Respiratorio, Fonatorio e Risuonatore nelle loro rispettive parti e funzioni.
-Respirazione costo-addominale e corretto uso dell’appoggio, dell’attacco e dell’emissione vocale.
-Tecniche di riscaldamento corporeo e vocale
-Cavità di risonanza: pronuncia e articolazione delle vocali e delle consonanti in italiano ed inglese
-Estensione e registri vocali, cambi di registro ( voce piena, mezza voce e falsetto).
-Confronto con la tecnica vocale pop e jazz: scopriamo le differenti impostazioni.
-Abbellimenti vocali: filato, legato, staccato, vibrato, glissato e soffiato.
-Intonazione e riconoscimento di scale diatoniche, cromatiche, armoniche, melodiche, pentatoniche, blues e dei modi della scala maggiore.
-Ear training, cenni di solfeggio parlato, cantato e ritmico.
-Armonizzazione melodica di un brano o frammenti melodici per esecuzione a più voci.

REPERTORIO:

“Brani scelti sia dall’insegnante che dall’allievo con l’ausilio dell’accompagnamento del pianoforte da parte dell’insegnante e di basi musicali.”
-Ascolti musicali di diverso genere, educazione all’ascolto e analisi di diversi brani, per capire insieme, l’attitudine di ognuno ad un genere musicale piuttosto che ad un altro.
-Studio tecnico ed interpretazione di brani Pop, Blues, Soul, R&B, Rap, Funky e Fusion della tradizione nazionale e internazionale.
-Studio tecnico ed interpretazione di brani della tradizione Jazz, Bossa nova, Latin e Swing.
-Approccio allo spartito: analisi di un brano cantato dalla partitura e comprensione della stessa.

CENNI DI ARMONIA:

-Struttura intervallare della scala diatonica e relative minori.
-Scrittura su pentagramma in chiave di Violino e in chiave di Basso con dettato melodico e armonico.
-Composizione degli accordi e dicitura anglosassone.
-Trasposizione della tonalità di un brano dallo spartito.
-Armonia applicata al pianoforte con esercizi pratici sullo strumento.

ASPETTI PRATICI DEL MESTIERE:

-Uso del microfono e dei relativi diffusori audio per l’amplificazione vocale e di relativi strumenti o basi.
-Studio degli strumenti musicali che compongono una band, la loro funzione e l’approccio con gli stessi.
-Spiegazione e pratica del comportamento corretto da usare sul palco con i service e con i musicisti.
-Nozioni “Nuendo”, software per la registrazione e l’elaborazione musicale.
-Spiegazione ed uso di software per la scrittura musicale